Guida Medico 2000 V.6 - In fase d'implementazione.

Presidi

 
Il pannello dedicato alla prescrizione dei Presidi si trova nella finestra Ricetta cliccando sul pannello F6=Presidi, accessibile dalla Toolbar Principale facendo clic sul tasto Ricetta.
Da qui si aprirà una finestra del tutto innovativa che ci permetterà di eseguire tutte le prescrizioni che desideriamo.
 
Presidi
 
La finestra Ricetta Presidi è suddivisa principalmente in cinque aree, elencate qui di seguito:
1

Area Inserimento

Area riservata all'Inserimento dei Presidi da prescrivere, da qui è possibile visualizzare la lista dei Presidi che si desidera riportare in ricetta.
2

Area Prescrizione

Area riservata alla Prescrizione, ovvero qui verranno riportati tutti i presidi prescritti, ovvero quelli scelti dall'elenco nell'area inserimento.
3

Area Esenzioni

Area Esenzioni è la sezione che riporta tutte le esenzioni assegnate al singolo paziente, se presenti.
4

Area Dettagli

Area Dettagli dove è possibile agire direttamente sulla ricetta secondo propria discrezione, infatti da qui è possibile indicare un'eventuale Posologia, Nota, Diagnosi, Codice Extra ed altro ancora.
5

Anteprima

Area riservata all'Anteprima dove viene visualizzata l'anteprima della/e ricetta/e che si andranno a stampare.
 
Successivamente viene riportato cosa deve fare l'utente per la prescrizione di una ricetta.
Per procedere dal campo Nome Presidio digitare le iniziali del nome del presidio che si desidera ricercare (minimo 3 caratteri), automaticamente l'area inserimento verrà popolata dall'elenco di tutti i presidi contenti le iniziali delle parola ricercata (Punto 1).
Dalla lista spuntare con un clic, il check box a fianco del nome del presidio che si vuole prescrivere, per cui selezionare uno o più presidi.
Ovviamente possiamo ricercare un Presidio non solo per Nome, ma anche per Ditta Produttrice, semplicemente facendo clic su Nome Presidio e selezionando alla comparsa della tendina l'opzione scelta.
Quando un presidio viene selezionato per la prima volta, comparirà la seguente finestra (vedi Figura qui sotto) che permetterà di salvare il presidio per poterlo selezionare successivamente dalla lista Presidi Attivi,
 
 
 
I presidi selezionati verranno riportati poi nell'area Prescrizione in basso a sinistra (Punto 2), che è disposta su una griglia divisa in 5 colonne.
 
 
 
Ecco nel dettaglio cosa indicano le colonne:
 
  1. QT: quantità di confezioni da prescrivere. Facendo clic con il tasto Sinistro del mouse è possibile aumentare il numero di confezioni, invece con il tasto Sinistro del mouse diminuirle;
  2. Descrizione: Nome del Presidio scelto;
  3. Esenzione: Codice esenzione da riportare in ricetta. L'esenzione viene assegnata automaticamente dal programma, tuttavia è possibile forzare un'altra esenzione cliccando sul codice di esenzione (es. 6R2 da figura) o da Esenzione: Automatica, e alla comparsa della tendina selezionare il codice scelto;
  4. N: Biffatura casella N di Non Esente in ricetta. La N verrà assegnata in automatico a seconda delle impostazioni che sono state date al programma, ma spuntando con un clic il check box è possibile inserirla o meno;
  5. R: Biffatura casella R di Reddito in ricetta. La R verrà riportata in automatico a secondo delle impostazioni delle esenzioni assegnate al paziente, ma spuntando con un clic il check box è possibile inserirla o meno.
 
Oltre all'esenzione anche la Priorità viene assegnata automaticamente, tuttavia è possibile modificarla cliccando sul campo Priorità:Automatica e, alla comparsa della tendina, selezionare la priorità scelta tra: Nessuna, Urgente, Breve, Differita, Programmabile. Vedi dettaglio in Priorità Prestazione.
 
Sempre da qui poi è possibile assegnare a tutte le prescrizioni presenti in ricetta, un'eventuale Nota (Prelievo Arterioso, Prelievo Domiciliare, Prelievo Venoso, Visita Domiciliare, Visita Controllo), una Diagnosi, se la ricetta è Suggerita o una Motivazione.
L'inserimento della Diagnosi dall'area Prescrizione (Punto 2), permette infatti di attribuire la stessa Diagnosi a tutte le prescrizioni presenti in ricetta, per procedere fare clic sul tasto Diagnosi (scegliere tra le diagnosi già assegnate al paziente o inserire una Nuova Diagnosi dall'iconcina ), o inserire un'eventuale Descrizione come testo libero.
Inoltre facendo clic con il tasto Destro del mouse sopra uno dei Presidi appena prescritti, compare una tendina dalla quale è possibile:
 
Al momento della selezione del presidio, il programma in automatico se previsto chiederà se inserirlo in Classe A o C.
 
Inoltre quest'ultimo verrà controllato dal programma per intercettare eventuali Allergie, Intolerranze e Posologia. Quest'ultimo controllo serve ad evitare che faccia ''scorta'' o abuso.
IMPORTANTE: Durante l'uso di strumenti di supporto alla prescrizione come il presente software sarà esclusiva responsabilità dell'utente prescrivere farmaci che non rechino danno ai pazienti.
 
Ulteriori informazioni sul prodotto scelto sono disponibili dall'area Dettagli (Punto 4), infatti è possibile agire direttamente sulla Singola Prescrizione ed apportare modifiche inserendo un'eventuale Posologia, Nota, Diagnosi ed Altro.
 
 
Vedi nel dettaglio tutte le voci a disposizione:
 
 
Nella sezione dedicata all'Anteprima (Punto 5), è possibile posizionandoci con il cursore del mouse sopra l'immagine, visionare l'anteprima della/e Ricetta/e (Ricetta SSN o Bianca) così come verrà stampata. In questo modo, ad un primo sguardo si potrà osservare se si è inserito tutto correttamente.
 
Infine dopo la prescrizione dei farmaci fare clic sull'icona di stampa (per ricette SSN o automatico), o sul tasto per la stampa su modulo personale.